RENDE – Secondo le anticipazioni della SVIMEZ, nel 2017 la Calabria ha registrato la più significativa accelezione della crescita, trainata nell’ultimo triennio dalle costruzioni (+12%) grazie alle opere pubbliche cofinanziate dai fondi strutturali europei, nonchè dal settore agricolo (+7.9%) e dall’attività industriale (+6.9%). Ancora troppo marginale, invece, il contributo alla crescita dal settore dei servizi, che nell’ultimo triennio ha registrato +3% circa. I dati confermano, però, che questa crescita del PIL è a bassa capacità occupazionale e per posizioni lavorative contrattualmente precarie.

Le previsioni macroeconomche indicano che nel 2018 il PIL del Centro Nord crescerà dell’1,4%, mentre la crescita del SUD si attesterà all’1%. Il dato più preoccupante è che, secondo i ricercatori della SVIMEZ, nel 2019 il Centro Nord osserverà una crescita dell’1,2% e il SUD dello 0,7%. Questa dinamica è legata alla riduzione di 4.5 miliardi di investimenti pubblici a favore del SUD che laddove riattivati genererebbero, a parere della SVIMEZ, un incremento addionale di 0.8% di PIL.

Le anticipazioni della SVIMEZ dimostrano ancora una volta la forte dipendenza del Sud dalle politiche pubbliche. Il punto è capire quali politiche pubbliche occorre attivare, a parte le necessarie, laddove necessarie, opere pubbliche di cui si parla dal lontano 1950. E’ urgente che siano politiche pubbliche altamente selettive, a sostegno delle determinanti dello sviluppo di lungo periodo delle regioni. In tale prospettiva, l’unica area che assicurerebbe un recupero di efficienza, produttività e competitività è quella dell’innovazione, rispetto alla quale questo Paese fa ben poco, in particolare al Sud.

A valle di tutto ciò, si pone il problema dell’efficacia delle politiche pubbliche che è fortemente legata all’efficienza della Pubblica Amministrazione. A tal proposito, i dati della SVIMEZ destano molte preoccupazioni dato che l’efficienza della PA calabrese è inferiore del 61% di quella osservata nella regione più virtuosa che è il Trentino Alto Adige.