Riflessioni sul Mezzogiorno e vincoli della Commissione Europea

L’unica strategia realisticamente attuabile per abbassare il costo del lavoro nelle produzioni a mercato internazionale del Mezzogiorno, mantenendo le retribuzioni in queste attività almeno non inferiori rispetto al pubblico impiego, appare essere costituita da significativi sgravi fiscali e contributivi per i lavoratori impiegati in queste attività. Sarebbe probabilmente opportuno aprire oggi un confronto serrato con la Commissione europea sulle strategie più efficaci per l‘aumento dell’occupazione nelle regioni del Mezzogiorno.

La Calabria e le anticipazioni della SVIMEZ

Secondo le anticipazioni della SVIMEZ, nel 2017 la Calabria ha registrato la più significativa accelezione della crescita, trainata nell’ultimo triennio dalle costruzioni (+12%) grazie alle opere pubbliche cofinanziate dai fondi strutturali europei, nonchè dal settore agricolo (+7.9%) e dall’attività industriale (+6.9%).