Salari, investimenti e produttività nel Mezzogiorno

E’ ritornato, negli ultimi mesi, il dibattito sui differenziali di produttività tra Nord e Sud Italia, che implicherebbero implicitamente o esplicitamente importanti conseguenze di politica economica come la deroga alla contrattazione collettiva in favore di quella decentralizzata, oppure la differenziazione tra nord e sud, e quindi la riduzione dei salari monetari al sud dove la produttività del lavoro è più bassa

Livelli e dinamica della produttività e del costo del lavoro delle regioni italiane

L’attenzione al tema è amplificata dalla presentazione nazionale delle idee programmatiche della CGIL per lo sviluppo del Mezzogiorno, in programma Giovedì 12 Aprile a Gioia Tauro (Reggio Calabria). La più rappresentativa organizzazione sindacale sceglie un luogo simbolo delle opportunità di crescita del Sud per presentare al paese le strategie a supporto dello sviluppo del Mezzogiorno d’Italia.